chatta con noi, offerto da Chat dal vivo

ETCN

Benvenuti in ETCN: il principale fornitore di servizi di lavorazione CNC in Cina
Personalizza disegnando
Servizi di lavorazione CNC
Lavorazione dei metalli
Collegamenti utili

Inserisci modanatura

Impara subito le basi dello stampaggio a inserti!

Noi di ETCN ci impegniamo ad aiutarti a diventare un maestro nel tuo mestiere. Ecco perché offriamo questa guida gratuita completa sullo stampaggio ad inserti. Ottieni consigli e suggerimenti dai migliori del gioco e impara a utilizzare lo stampaggio con inserti per qualsiasi cosa, da semplici prototipi a progetti di produzione complessi.

  • Scopri tutto ciò che devi sapere con la guida allo stampaggio di inserti di ETCN

Stai cercando una guida di facile comprensione sulle complessità di stampaggio ad inserimento e il suo processo produttivo? Non guardare oltre! ETCN ha messo insieme la guida definitiva allo stampaggio con inserti per guidarti attraverso tutto, dalle nozioni di base ai suggerimenti avanzati. Che tu abbia appena iniziato o sia un veterano esperto, questa guida ti aiuterà a metterti al passo con lo stampaggio con inserti.

Inserisci modanatura

Elenco completo delle specifiche standard per il servizio di stampaggio con inserti

SpecificaDescrizione
Materiale dello stampoAcciaio o alluminio
Tipo di stampoA cavità singola o multi cavità
Forza di serraggioGamma da 50 a 500 tonnellate
Capacità di iniezioneGamma da 0,1 a 1000 grammi
Tolleranza+/- 0,05 mm
Tempo di cicloDa 10 a 60 secondi
Dimensione della parteFino a 500 mm x 500 mm x 500 mm
Compatibilità dei materialiPlastica, gomma, metallo e materiali compositi
Finitura superficialeOpaco o lucido
Volume di produzioneEsecuzioni da basso ad alto volume
Tempi di consegnaIn genere 4-6 settimane
Queste sono solo specifiche generali, poiché i requisiti specifici possono variare a seconda del progetto.
Cos'è lo stampaggio a inserti?
  • Cos'è lo stampaggio a inserti?

Lo stampaggio a inserti è un processo di produzione in cui un oggetto preformato (come una parte in metallo o plastica) viene inserito nella cavità dello stampo. Quindi il materiale plastico o gommoso viene iniettato attorno all'oggetto per creare un prodotto finito.

Questo processo combina due materiali in un unico pezzo stampato, creando un assemblaggio robusto e integrato in grado di eliminare la necessità di operazioni di assemblaggio secondarie.

Lo stampaggio a inserti è comunemente utilizzato nei settori automobilistico, elettronico, dei dispositivi medici e dei prodotti di consumo. Offre una migliore affidabilità del prodotto, tempi e costi di assemblaggio ridotti e una migliore funzionalità delle parti.

Visualizzazione delle parti di stampaggio degli inserti personalizzati

Superare le vostre aspettative: servizio di stampaggio inserti

Porta la progettazione dei tuoi prodotti a un livello superiore con le innovative funzionalità di stampaggio con inserti di ETCN. Combinando due o più parti in plastica in una, i nostri stampi appositamente progettati forniscono una soluzione conveniente per le vostre esigenze di produzione. Scopri come possiamo superare le tue aspettative e sbloccare la potenza dello stampaggio con inserti oggi stesso!

Guida professionale 2023

Che cos'è lo stampaggio a inserti e come funziona?

Lo stampaggio a inserti è un processo di produzione diffuso che prevede la combinazione di due o più materiali diversi in un'unica parte stampata robusta e integrata. Questo processo utilizza parti preformate in metallo o plastica inserite nella cavità di uno stampo e quindi circondate da plastica fusa o materiale in gomma per creare un prodotto finito. Quando la plastica fusa si solidifica, si lega meccanicamente alla parte inserita per creare un assemblaggio che elimina la necessità di operazioni di assemblaggio secondarie. È un processo altamente efficiente che migliora l'affidabilità del prodotto, riduce i tempi e i costi di assemblaggio e migliora la funzionalità delle parti.

Comprendere le nozioni di base dello stampaggio a inserti

Lo stampaggio a inserti è una tecnica avanzata che richiede precisione, coerenza e competenza nella produzione. Il primo passo nello stampaggio con inserti è progettare e ingegnerizzare la cavità dello stampo per accogliere la parte preformata inserita al suo interno. La cavità dello stampo viene quindi riscaldata e la porzione preformata viene inserita nel foro mentre è calda. Una volta posizionata saldamente la quantità, il materiale plastico o di gomma fuso viene iniettato nella cavità dello stampo per circondare e legarsi alla posizione inserita. Il materiale plastico viene lasciato raffreddare e solidificare all'interno dello stampo prima di essere espulso come prodotto finito.

Come funziona lo stampaggio a iniezione con inserti?

Lo stampaggio a iniezione con inserti è una variante del processo che utilizza tecnologie e tecniche. In questo processo, la cavità riscaldata dello stampo viene iniettata con materiale plastico fuso ad alta pressione per garantire che riempia ogni angolo e crepaccio dello stampo, anche attorno alla parte inserita. La pressione di iniezione viene quindi mantenuta fino a quando il materiale termoplastico si solidifica nella forma desiderata del prodotto finito. Il risultato è un pezzo stampato esatto, integrato e robusto, senza necessità di operazioni secondarie.

Vantaggi dell'utilizzo dello stampaggio a inserti

I vantaggi derivanti dall'utilizzo dello stampaggio a inserti sono numerosi e vari. Uno dei vantaggi principali è la capacità di ridurre i tempi di assemblaggio e i costi di produzione poiché integra più parti in un unico assieme stampato. Questo processo fornisce inoltre componenti più vitali e affidabili resistenti alla deformazione, alla deformazione o alla fessurazione, rendendoli più efficienti per applicazioni di carico o di carico. Inoltre, lo stampaggio a inserti può migliorare la funzionalità della parte incorporando più caratteristiche in una singola parte stampata per massimizzare prestazioni e funzionalità.

Applicazioni dello stampaggio a inserti

Lo stampaggio a inserti ha varie applicazioni in vari settori, tra cui l'industria automobilistica, i dispositivi medici, l'elettronica e i prodotti di consumo. Nel settore automobilistico, lo stampaggio con inserti viene utilizzato per creare una varietà di componenti, come connettori elettrici, interruttori e sensori. In campo medico, il processo viene utilizzato per creare dispositivi medici specializzati come siringhe, pacemaker e strumenti chirurgici. Inoltre, lo stampaggio a inserti viene utilizzato nella realizzazione di vari prodotti di consumo come giocattoli, elettrodomestici e articoli per la casa.

Scelta tra stampaggio a inserti e sovrastampaggio

Scegliere tra stampaggio con inserti e sovrastampaggio può essere difficile, principalmente a causa di processi e proprietà simili. Tuttavia, la differenza sta nel modo in cui le parti vengono integrate nel prodotto stampato. Nello stampaggio con inserti, la parte preformata viene inserita nella cavità dello stampo, incollata alla plastica fusa, mentre nel sovrastampaggio una porzione viene posizionata sopra un assieme stampato esistente. Il sovrastampaggio trova ampio utilizzo nella creazione di prodotti tattili, decorativi ed ergonomici, mentre lo stampaggio con inserti è ideale quando sono richieste robustezza e integrazione. I criteri di selezione possono includere il costo, la durata e le qualità estetiche e funzionali desiderate del prodotto finito. 

In conclusione, la tecnica dello stampaggio con inserti ha in qualche modo rivoluzionato il modo in cui i produttori creano prodotti, fornendo prodotti robusti, affidabili ed efficienti senza operazioni di assemblaggio secondario e riducendo i costi di produzione. 

Stampaggio con inserti e sovrastampaggio: qual è la differenza?

Lo stampaggio con inserti e il sovrastampaggio sono due processi di produzione molto diffusi utilizzati per creare parti in plastica. Sebbene entrambi i metodi combinino più materiali in un unico pezzo stampato, differiscono nel modo in cui vengono uniti. 

 

Spiegazione dello stampaggio degli inserti

Lo stampaggio a inserto è un processo in cui un oggetto preformato viene inserito in una cavità dello stampo. Una volta inserito, il materiale plastico o gommoso viene iniettato attorno all'oggetto, creando infine un prodotto finito. Questo processo fornisce maggiore rigidità e durata al prodotto finale eliminando la necessità di operazioni secondarie. 

 

Spiegazione del sovrastampaggio

Il sovrastampaggio è un processo che prevede lo stampaggio di un materiale su un altro materiale per creare un prodotto finito. Questo processo è vantaggioso poiché aumenta il comfort, la presa e l'aspetto generale della parte, rendendola allo stesso tempo più durevole e coesa. Inoltre, vengono eliminate le operazioni secondarie, riducendo tempi e costi di produzione. 

 

Stampaggio vs. sovrastampaggio: qual è la scelta migliore?

È necessario considerare diversi fattori quando si decide quale processo è migliore per un progetto. Lo stampaggio a inserti è ideale per creare parti rigide e durevoli, mentre il sovrastampaggio offre all'utente una presa e un comfort migliori. Anche considerare le proprietà dei materiali del prodotto finale e l'uso previsto è fondamentale. 

 

Utilizzo del sovrastampaggio e dello stampaggio con inserti per parti in plastica personalizzate

Sia lo stampaggio con inserti che il sovrastampaggio sono opzioni eccellenti per creare parti in plastica personalizzate. Questi processi consentono un elevato grado di flessibilità di progettazione, combinando vari materiali, trame e colori in un unico pezzo stampato. Il risultato è una parte personalizzata con resistenza, durata ed estetica superiori. 

 

Stampaggio con inserti e sovrastampaggio: quale è il migliore per il tuo progetto?

Quando si decide quale processo utilizzare nel progetto, è essenziale considerare i requisiti, la tempistica e il budget del progetto. Se la rigidità e la durata sono fondamentali, lo stampaggio con inserti è la scelta ottimale. Al contrario, se il comfort, la presa e l’aspetto sono priorità, il sovrastampaggio potrebbe essere l’opzione migliore. 

 

I vantaggi del sovrastampaggio e dello stampaggio con inserti

Sia lo stampaggio con inserti che il sovrastampaggio offrono numerosi vantaggi rispetto ai processi di stampaggio tradizionali. Questi processi forniscono una maggiore flessibilità di progettazione, eliminano le operazioni di assemblaggio secondario, creano un prodotto più durevole e coeso e possono far risparmiare tempo e costi durante la produzione. Inoltre, questi processi garantiscono un'estetica del design e un comfort ergonomico più eccellenti, migliorando la qualità e l'attrattiva complessivi del prodotto finale.

Processo di stampaggio degli inserti: guida passo passo

Processo di stampaggio degli inserti: guida passo passo

Lo stampaggio a inserti prevede l'integrazione di due materiali (solitamente plastica o gomma e metallo) in un'unica parte stampata. La tecnica combina un oggetto preformato (come una parte in metallo o plastica) con la plastica fusa in una cavità dello stampo, ottenendo un prodotto finito robusto e integrato. Di seguito è riportata una guida passo passo al processo di stampaggio con inserti.

Passaggio 1: inserisci il posizionamento

La prima fase del processo di stampaggio con inserto consiste nel posizionare l'oggetto preformato (inserto) nella cavità dello stampo. L'inserto può essere posizionato manualmente o con l'ausilio di attrezzature automatizzate.

Fase 2: Chiusura dello stampo

Una volta posizionato l'inserto, lo stampo viene chiuso e la plastica fusa viene iniettata nella cavità.

Passaggio 3: raffreddamento

La plastica fusa viene lasciata raffreddare e solidificare attorno all'inserto. Questo processo richiede in genere alcuni secondi, a seconda del tipo di plastica e del design dello stampo.

Passaggio 4: espulsione

Dopo il raffreddamento, lo stampo viene aperto e il prodotto finito viene espulso. Qualsiasi materiale in eccesso (bava) viene rimosso e la qualità della parte viene controllata.

Il tipo di inserti utilizzati nello stampaggio a iniezione di inserti

Molti tipi di inserti possono essere utilizzati nello stampaggio a iniezione di inserti. In genere, gli inserti sono realizzati in metallo (ad esempio ottone, acciaio, alluminio) o plastica e sono disponibili in varie forme e dimensioni. Alcuni tipi comuni di inserti includono inserti filettati, boccole, contatti elettrici e magneti.

Gli inserti metallici sono apprezzati per la loro elevata robustezza, durata e resistenza all'usura e alla corrosione. Sono spesso utilizzati in applicazioni in cui la parte stampata sarà sottoposta a sollecitazioni elevate o usura.

Gli inserti in plastica, d'altro canto, sono leggeri ed economici, il che li rende la scelta ideale per applicazioni a bassa sollecitazione. Sono spesso utilizzati nei prodotti di consumo e nei dispositivi medici.

Stampaggio e sovrastampaggio degli inserti: come scegliere il processo giusto

Lo stampaggio con inserti e il sovrastampaggio sono due processi simili che vengono spesso utilizzati in modo intercambiabile. Tuttavia, le differenze critiche tra i due processi li rendono adatti a diverse applicazioni.

Lo stampaggio con inserti è un processo in cui un oggetto preformato (inserto) viene posizionato nella cavità dello stampo e la plastica fusa viene iniettata attorno ad esso per creare un prodotto finito. Questo processo è adatto per applicazioni che richiedono elevata precisione e accuratezza e per parti che necessitano di essere rinforzate con inserti metallici.

Il sovrastampaggio, invece, prevede lo stampaggio di un secondo materiale (solitamente gomma) su una parte esistente per creare un prodotto finito. Questo processo è adatto per applicazioni che richiedono un tocco morbido o una presa migliorata e per dettagli che devono essere protetti da graffi o rovinamenti.

I vantaggi dell'utilizzo dello stampaggio a iniezione di inserti

Lo stampaggio a iniezione con inserti offre una serie di vantaggi rispetto ad altri processi di produzione. Alcuni dei principali vantaggi includono:

Maggiore affidabilità del prodotto: le parti stampate con inserto sono più robuste e integrate rispetto a quelle prodotte mediante altri processi, con conseguente miglioramento dell'affidabilità e della qualità del prodotto.

Tempi e costi di assemblaggio ridotti: combinando più parti in un unico pezzo stampato, lo stampaggio a inserti riduce al minimo la necessità di operazioni di assemblaggio, riducendo tempi e costi di assemblaggio.

Funzionalità migliorata delle parti: l'utilizzo di inserti metallici nella plastica può migliorare la funzionalità, ad esempio aggiungendo inserti filettati per viti o bulloni.

Inserti metallici in plastica: utilizzo dello stampaggio a inserti per parti con inserti metallici

Gli inserti metallici nelle parti in plastica sono standard in molti settori, tra cui quello automobilistico, elettronico e dei dispositivi medici. Lo stampaggio con inserti è ideale per la produzione di parti con inserti metallici perché può produrre interessi integrati e vitali.

I produttori possono creare parti leggere e resistenti alla corrosione con proprietà meccaniche migliorate combinando inserti metallici con plastica. Ciò li rende adatti a varie applicazioni, inclusi ingranaggi, alloggiamenti e connettori elettrici.

Il ruolo degli inserti filettati nello stampaggio con inserti

Gli inserti filettati sono un tipo popolare di inserto utilizzato nello stampaggio di inserti. Solitamente aggiungono filettature alle parti in plastica, consentendo loro di essere avvitate su altre parti o superfici.

Gli inserti filettati sono disponibili in varie forme e dimensioni, tipicamente realizzati in metallo. Sono spesso utilizzati in applicazioni in cui la parte stampata deve essere fissata o fissata ad un'altra regione.

I produttori possono creare parti più versatili, funzionali e durevoli utilizzando inserti filettati nello stampaggio con inserti. Ciò li rende ideali per vari settori, tra cui quello automobilistico, aerospaziale e dei prodotti di consumo.

I vantaggi dello stampaggio a inserti per la produzione di parti in plastica

I vantaggi dello stampaggio a inserti per la produzione di parti in plastica

Lo stampaggio a inserti è un processo di produzione che offre numerosi vantaggi alle aziende del settore delle parti in plastica. Permette di combinare due materiali in un unico pezzo stampato, riducendo la necessità di operazioni di assemblaggio secondario. Ciò si traduce in tempi di consegna più brevi e costi di produzione ridotti, migliorando al contempo l'affidabilità e la funzionalità del prodotto.

Cosa rende lo stampaggio a inserti un'alternativa migliore per il tuo progetto?

Uno dei principali vantaggi dello stampaggio con inserti rispetto ad altre opzioni di stampaggio risiede nella sua capacità di creare parti più complesse. Gli inserti possono essere realizzati con un'ampia gamma di materiali, inclusi metalli, plastica e ceramica, che possono poi essere stampati con plastica fusa in un unico prodotto finito. Questo processo può creare prodotti più robusti e durevoli riducendo al contempo gli sprechi riciclando i materiali.

Creazione di parti in plastica con stampaggio a inserti

Posizionando l'oggetto preformato nella cavità dello stampo si creano parti in plastica utilizzando lo stampaggio a inserto. Il passo successivo è iniettare materiale plastico o gommoso fuso attorno all'oggetto. Una volta raffreddato, viene prodotto un unico prodotto, robusto e integrato, eliminando la necessità di molteplici operazioni di assemblaggio.

Scelta tra stampaggio a iniezione di materie plastiche e stampaggio a inserti

Quando si sceglie tra stampaggio a iniezione di materie plastiche e stampaggio con inserti è necessario considerare diversi fattori. Lo stampaggio a iniezione è un'opzione migliore quando si producono prodotti semplici e sagomati in grandi quantità. Al contrario, lo stampaggio a inserti è più adatto per creare parti complesse con forme uniche che richiedono una combinazione di materiali.

Lo stampaggio a inserti consente la produzione di parti complesse

Lo stampaggio a inserti è ideale per la produzione di parti complesse che richiedono la combinazione di più materiali in un unico prodotto. Il processo consente alle aziende di creare prodotti personalizzati e innovativi che siano funzionali, affidabili e durevoli. Utilizzando lo stampaggio a inserti, le aziende possono ridurre il numero totale di parti utilizzate in un prodotto, diminuendo il costo di produzione complessivo.

Stampaggio a due fasi e stampaggio a inserti: quale è il migliore per il tuo prodotto?

Lo stampaggio a due fasi e lo stampaggio con inserti sono simili ma utilizzano processi di produzione diversi. Lo stampaggio a due fasi prevede l'utilizzo di altri due materiali in fasi separate del processo produttivo. Al contrario, lo stampaggio con inserti utilizza un unico materiale e inserti eseguiti per creare un prodotto finito. Sebbene entrambi i metodi presentino dei vantaggi, la scelta dell’opzione migliore dipende dalle esigenze specifiche del progetto in questione. In genere, lo stampaggio a inserti è adatto per progetti in cui è necessario produrre parti complesse utilizzando materiali unici. Allo stesso tempo, lo stampaggio a due fasi è più adatto per attività che richiedono la combinazione di due materiali in un modo specifico. 

In conclusione, lo stampaggio con inserti è il processo di produzione preferito per la produzione di parti in plastica complesse, durevoli e affidabili. Il processo riduce la necessità di molteplici operazioni di assemblaggio, riduce gli sprechi e offre un modo economicamente vantaggioso per combinare materiali diversi in un unico prodotto finito. 

Il processo di produzione di stampaggio e sovrastampaggio di inserti

Lo stampaggio con inserti e il sovrastampaggio sono due processi di produzione utilizzati per creare prodotti che richiedono più materiali da stampare insieme. Questi processi hanno guadagnato popolarità in vari settori, tra cui quello automobilistico, elettronico, dei dispositivi medici e dei prodotti di consumo. Lo stampaggio di inserti e il sovrastampaggio presentano numerosi vantaggi, tra cui una maggiore durata del prodotto, tempi e costi di assemblaggio ridotti e una migliore funzionalità delle parti.

Come funziona il processo di stampaggio a iniezione

Il processo di stampaggio a iniezione prevede l'utilizzo di plastica o gomma fusa iniettate nella cavità dello stampo. Una volta iniettato il materiale, può raffreddarsi e solidificarsi assumendo la forma desiderata. Il processo di stampaggio a iniezione viene spesso utilizzato per la produzione in serie di componenti poiché è efficiente e offre elevati livelli di ripetibilità e precisione.

Processo di stampaggio degli inserti: passaggi coinvolti

Lo stampaggio a inserto prevede l'utilizzo di un oggetto preformato, come una parte in metallo o plastica, inserito in una cavità dello stampo. Il materiale plastico o di gomma fuso viene iniettato attorno all'oggetto preformato per creare un prodotto finito. Il processo di stampaggio con inserti presenta numerosi vantaggi, tra cui maggiore resistenza e integrità delle parti, tempi e costi di assemblaggio ridotti e la capacità di creare forme più complesse.

Processo di sovrastampaggio: passaggi chiave coinvolti

Il sovrastampaggio prevede l'utilizzo di due o più materiali stampati per creare un unico prodotto finito. Nel processo di sovrastampaggio, il primo materiale viene modellato nella forma desiderata e il secondo materiale viene iniettato attorno al primo materiale per creare un prodotto finito. Il processo di sovrastampaggio presenta numerosi vantaggi, tra cui una maggiore durata del prodotto e la possibilità di aggiungere colore o struttura a un prodotto.

Stampaggio e sovrastampaggio: quale processo di produzione è il migliore per il tuo pezzo?

La decisione del processo di produzione da utilizzare per la parte dipende da diversi fattori, tra cui i materiali utilizzati, il progetto della parte desiderata e il budget di produzione. Lo stampaggio viene generalmente utilizzato per posizioni che richiedono lo stampaggio di materiali richiesti, mentre il sovrastampaggio viene utilizzato per lavori che richiedono lo sviluppo di due materiali insieme. È essenziale consultare un produttore esperto per determinare quale processo si adatta meglio alla tua regione specifica.

Tipi di inserti utilizzati nello stampaggio di inserti e nel sovrastampaggio

I tipi di inserti utilizzati nello stampaggio e nel sovrastampaggio variano a seconda del design del pezzo desiderato e delle capacità del produttore. Gli inserti più comunemente utilizzati includono inserti filettati, cablaggi elettrici e componenti in metallo o plastica. Gli inserti filettati sono ampiamente utilizzati in prodotti che richiedono la possibilità di avvitare o imbullonare le parti insieme. I cablaggi vengono utilizzati in prodotti che necessitano di collegamenti elettrici. Componenti in metallo o plastica vengono utilizzati per aumentare l'integrità strutturale di un pezzo. È essenziale collaborare con un produttore esperto del tipo specifico di inserto utilizzato nel prodotto. 

In conclusione, lo stampaggio con inserti e il sovrastampaggio hanno rivoluzionato il settore manifatturiero offrendo modi efficienti ed economici per creare parti complesse con vari materiali. La scelta del processo adeguato per la tua richiesta dipende da diversi fattori, tra cui il design della parte desiderata, i materiali utilizzati e il budget di produzione. La collaborazione con un produttore esperto specializzato nello stampaggio di inserti e nel sovrastampaggio è fondamentale per ottenere i risultati desiderati e creare prodotti di alta qualità che soddisfino le vostre esigenze.

Domande frequenti

D: Cos'è lo stampaggio a inserti?

R: Lo stampaggio con inserti è un processo di stampaggio a iniezione in cui un inserto metallico viene inserito in uno stampo e la plastica viene iniettata attorno ad esso per creare una parte.

D: Qual è la differenza tra stampaggio con inserti e sovrastampaggio?

R: La differenza principale è che con lo stampaggio con inserti, l'inserto viene inserito nello stampo prima che la plastica venga iniettata, mentre il sovrastampaggio viene iniettato attorno a una parte o un substrato esistente.

D: Quali sono i vantaggi dello stampaggio a inserti?

R: Lo stampaggio a inserto consente di incorporare parti metalliche in parti in plastica, con conseguente maggiore resistenza, migliore stabilità dimensionale e costi di assemblaggio ridotti.

D: Qual è un esempio di una parte che utilizzerebbe lo stampaggio a inserti?

R: Un tipico esempio è il manico di uno spazzolino da denti con anima in metallo per maggiore rigidità e durata.

D: Come funziona il processo di stampaggio con inserti?

R: Il processo prevede il posizionamento di un inserto metallico nella cavità dello stampo e l'iniezione di plastica fusa attorno ad esso. Una volta che la plastica si è solidificata, il pezzo viene espulso dallo stampo.

D: Che tipo di inserti possono essere utilizzati nello stampaggio con inserti?

R: A seconda dell'applicazione, è possibile utilizzare come inserti diverse parti metalliche come perni, viti e clip.

D: Quali sono alcune applicazioni del sovrastampaggio e dello stampaggio con inserti?

R: Il sovrastampaggio viene comunemente utilizzato per aggiungere presa e comfort alle maniglie o per proteggere i componenti elettronici. Al contrario, lo stampaggio con inserti combina parti in metallo e plastica nei settori automobilistico e aerospaziale.

D: Come si sceglie tra stampaggio con inserti e sovrastampaggio per un progetto?

R: Dipende dai requisiti specifici della parte e dalle caratteristiche prestazionali desiderate. Un esperto di progettazione e produzione può aiutare a determinare il metodo migliore per una particolare applicazione.

D: Qual è la funzione dell'inserto metallico nello stampaggio con inserti?

R: L'inserto metallico fornisce ulteriore resistenza o rigidità alla parte in plastica e può aiutare a posizionare con precisione i componenti.

D: Qual è il vantaggio di utilizzare il sovrastampaggio?

R: Il sovrastampaggio può migliorare l'aspetto e la sensazione al tatto di un prodotto proteggendolo da urti e vibrazioni.

Contatta l'ETCN

表单提交
Scorri fino all'inizio
表单提交